Per essere sicuri di un buon funzionamento è importante pulire le zanzariere a rullo almeno ogni 3 mesi, facendo attenzione a non bucare o strappare le maglie della stessa.
Nel caso di zanzariere a rullo la pulizia potrebbe risultare più complessa, soprattutto perché questi modelli sono realizzati con delle parti motrici piuttosto delicate, all’interno del quale si depositano facilmente escrementi, pollini ed altra sporcizia.


Tra le diverse tipologie di zanzariere in vendita è possibile distinguere quelle a rullo, fisse, a plissé, magnetiche e a battente, ognuna delle quali presenta caratteristiche particolari.
A prescindere dal modello di zanzariera scelto, la pulizia di questo oggetto deve essere effettuata adeguatamente e con attenzione, non solo per impedirne il logorio ma soprattutto per agevolare il circolo d’aria all’interno della casa, che risulterebbe compromesso nel caso in cui la pulizia della zanzariera venisse trascurata per molto tempo o venisse effettuata scorrettamente.

Nel corso di questa guida vedremo come pulire correttamente le zanzariere a rullo, con l’uso della giusta tecnica e dei prodotti efficaci.

Come pulire le zanzariere a rullo senza smontarle

Nel caso di zanzariera a rullo, così come per le altre tipologie, è possibile procedere alla pulizia senza necessariamente smontare l’oggetto.
Per effettuare una pulizia veloce è anzi consigliabile procedere al lavaggio senza inutili smontaggi, utilizzando semplicemente una spugna o una spazzola morbida.

Come per tutti i modelli infatti, le zanzariere a rullo possono essere pulite con semplice sapone e acqua, e il lavaggio non richiede assolutamente l’uso di detergenti specifici (la pulizia può essere effettuata anche con prodotti casalinghi).

In questo caso bisogna soltanto fare attenzione ad eliminare lo sporco in tutte le componenti dell’oggetto, soprattutto all’interno della parte motrice, perché in genere lo sporco più tenace, e persino piccoli insetti, tendono ad annidarsi all’interno delle maglie, impedendo il regolare circolo d’aria della zanzariera.

Per la pulizia della zanzariera si consiglia di usare una spugna morbida, da passare semplicemente sulla rete fino a rimuovere lo sporco, immergendo più volte la spugna all’interno di una bacinella piena d’acqua tiepida e sapone.

In alternativa alla spugna è possibile usare una spazzola, l’importante che le setole siano morbide (come ad esempio una spazzola per vestiti), altrimenti si rischia di rompere la rete.

Per lubrificare il rullo, dopo la pulizia con acqua e sapone, è consigliabile usare uno spray lubrificante e antiossidante (insieme a questi prodotti può essere usato anche un po’ di prodotto sanificante, per la manutenzione dell’oggetto).
Per una corretta pulizia si sconsiglia vivamente di utilizzare i seguenti prodotti nocivi:

  • sgrassatori con alcool
  • detergenti aggressivi
  • acqua compressa (l’uso di aria o acqua compressa potrebbe danneggiare le maglie).

Ecco un interessante video con le operazioni di pulizia di una zanzariera a rullo.

I prodotti per la pulizia della zanzariera a rullo

Se si desidera utilizzare un prodotto poco aggressivo si consiglia di usare del sapone sgrassante, come quello comunemente usato per lavare i piatti.
In alternativa è possibile creare una miscela naturale, combinando insieme elementi come limone, aceto e acqua.

Per creare un detergente con questi prodotti è sufficiente mescolarli all’interno di una bacinella, in cui aggiungere 3 litri di acqua calda, un bicchiere di aceto e, se si desidera, 3 cucchiai di sapone sgrassante per piatti.

Per pulire la zanzariera a rullo con questo metodo può essere usata una spugna o uno spruzzino, all’interno del quale versare la miscela e spruzzarla direttamente sulle maglie.

Dopo aver spruzzato il detergente sulla rete si può usare la spugna per rimuovere lo sporco, immergendola più volte all’interno di una bacinella con acqua pulita.

Al termine si raccomanda di asciugare sempre la zanzariera, tamponando la rete in entrambi i lati con delicatezza, usando due panni asciutti e morbidi.

Perché pulire la zanzariera a rullo

Per capire l’importanza della pulizia della zanzariera a rullo basta pensare allo scopo principale di questo oggetto: impedire l’ingresso di zanzare e altri fastidiosi insetti, oltre che a garantire l’ingresso di aria salubre all’interno della stanza.
Se le zanzariere non vengono pulite periodicamente dunque, l’ingresso di polvere e smog finirà per compromettere la salubrità della casa, oltre ad impedire l’accesso della luce.

Articoli correlati