Miglior zanzariera: guida all’acquisto

Tra gli accessori che non possono mancare all’interno di una casa la zanzariera è fra quelli più usati nelle abitazioni italiane.
Il suo utilizzo è finalizzato per diverse esigenze e i modelli presenti sul mercato sono eterogenei.
In questo articolo andremo a capire quale possa essere la miglior zanzariera più adatta alle tue esigente, e come andare a districarsi tra i vari modelli di zanzariera.

Come scegliere la miglior zanzariera?

Molti brand propongono soluzioni innovative, altri alternative a costi competitivi, ma qualsiasi sia il prezzo o il marchio, prima di acquistare una zanzariera è necessario capire cosa serve all’interno della propria casa.
Un’abitazione è dotata di finestre, porta finestre, ingressi ed usci, ciascuno dei quali ha una sua funzionalità.

Ciascun infisso è dotato di una sua dimensione, anche se, nella maggioranza dei casi sarà una struttura rettangolare.
La dimensione e la funzionalità inciderà non poco sulla scelta della migliore zanzariera, perché le varie tipologie sono progettate per facilitare l’accesso o per tutelare gli ambienti interni della propria casa dall’invasione degli insetti.

Zanzara che punge
Zanzara che punge

Sembra facile scegliere la migliore zanzariera, eppure non tutti sanno che fra i molteplici modelli esistenti sul mercato bisognerà tenere a mente alcuni elementi: ad esempio, capire se dovrà essere montata su di una finestra o in prossimità degli infissi di un balcone.

Esistono ville le cui porte finestre costituiscono in realtà l’ingresso principale dell’abitazione ed in tal caso si dovrà valutare la necessità di installare una zanzariera anche in questo passaggio.

Stabilita l’apertura su cui montare la zanzariera (che potrebbe essere installata su ogni infisso della casa o, in alternativa solo su alcuni) si potrà scegliere il modello più adatto sulla base delle esigenze che si vogliono soddisfare.

I modelli di zanzariera sono differenti fra loro e, a seconda della trama e del materiale con cui sono costruite, ciascuna è finalizzata per soddisfare un bisogno.

Ci sono modelli utili per riparare gli ambienti interni dagli insetti; da animali come lucertole, ragni, vermi o grilli; oppure esistono zanzariere appositamente studiate per resistere alle intemperie: è il caso della zanzariera anti-vento, la cui struttura impedisce alla tela di fuoriuscire dalle guide in caso di forti folate.

Esistono zanzariere concepite per creare ombra all’interno delle camere, fungendo da valida alternativa rispetto alle pellicole selettive o ai tendaggi, e tipologie di tessuto la cui trama ostacola l’ingresso di pollini e di polveri, soprattutto se si soffre di particolari allergie.

Quali sono le migliori zanzariere?

Non è difficile capire quale zanzariera scegliere per la propria casa.
Le migliori zanzariere sono quelle che, a prescindere dal prezzo, garantiscono una durata pluriennale assicurando robustezza e funzionalità.

Zanzara sulla zanzariera
Zanzara sulla zanzariera

Ci sono tipologie di zanzariere che, per quanto possano essere pratiche ed economiche, sono facili a deteriorarsi.

E’ il caso delle zanzariere avvolgibili il cui uso prolungato può logorare i bordi del tessuto compromettendo la funzionalità.
Altre invece sono fatte di un tessuto leggero, che potrebbe strapparsi al primo colpo di vento.

I consigli per una zanzariera perfetta dipendono dal modello che si vuole montare, dal tessuto adoperato, dall’esposizione della casa in una determinata area e dalle esigenze di chi abita in famiglia.

Ecco una classifica dei tre modelli di zanzariera più venduti su Amazon:

In offertaBestseller No. 1
ZANZARIERA A RULLO AVVOLGIBILE RIDUCIBILE CON FRIZIONE FINESTRA KIT ZANZARIERE (80X170 BRONZO)
155 Recensioni
Bestseller No. 3
Tesa TE55672-00021-03 Malla Standard para ventanas 1,3mx1,5m Negra
126 Recensioni

Se un immobile è esposto in una zona molto ventilata (come ad esempio in prossimità del mare) bisognerà optare per un tessuto rigido e un telaio saldato in maniera tale da non staccarsi dagli infissi. Fra queste le più conosciute sono le zanzariere a molla con bottoncini antivento.

Se le stanze, invece, sono esposte ad est o ad ovest (dove la luce del sole penetra in maniera diretta riscaldando gli ambienti per gran parte della giornata) sarà possibile scegliere un tessuto che crei ombra mantenendo fresche le camere.

Una tela delicata potrebbe essere adottata per una casa ubicata in un luogo dove il problema del vento non si presenta, mentre nel caso dei condomini bisognerà optare per un modello che sia idoneo all’estetica dello stabile e che non preveda lavori che richiedono particolari autorizzazioni da parte dell’amministratore.

L’estetica è un elemento da non sottovalutare nella scelta della zanzariera, ma dovrà essere collegato alla funzionalità.
Molte marche di zanzariere propongono tele di colori differenti: sarà possibile adoperare un tessuto bianco, uno grigio, una trama trasparente o più spessa, oppure un telo di colore nero.

Anche il materiale varia, e la sua qualità incide sul prezzo finale.

Le zanzariere più economiche sono realizzate in nylon, e sono destinate principalmente per le finestre.

Materiali come l’alluminio o la fibra di vetro (più resistenti alle sollecitazioni) sono utilizzate invece per le zanzariere da montare su porte finestre.

Infine, se si possiede un animale domestico come un cane o un gatto, sarà necessario creare un passaggio sulla superficie della zanzariera.

Le soluzioni sono molteplici e molte zanzariere sono fabbricate su misura, creando un varco che facilita l’accesso dell’animale sul balcone o sul giardino.

Al contrario è possibile prediligere la zanzariera magnetica, utile soprattutto in presenza di bambini.
Vedi anche: Guida all’acquisto della zanzariera magnetica
Si tratta di un sistema simile ad una tenda, con apertura centrale che consente il passaggio di una persona senza strapparsi.

In prossimità dell’apertura sono presenti dei magneti che si staccano con facilità durante l’accesso.
Il modello è facile da montare anche senza l’ausilio di un operaio, e potrà essere rimosso durante le stagioni fredde.

Quali sono i modelli di zanzariera?

I modelli di zanzariera presenti sul mercato variano a seconda della tipologia e dell’uso che se ne vuole fare.
Non è possibile definire il miglior tipo di zanzariera, per il semplice fatto che, in base alle esigenze e ai materiali utilizzati da ciascun brand, un tipo di zanzariera potrebbe essere più idoneo rispetto ad un altro.

Generalmente è possibile ricondurle a due categorie: le zanzariere fisse e le zanzariere mobili.

Quale zanzariera scegliere fra i due sistemi è semplice: basterà valutare la tipologia di finestra o di porta finestra perché, a seconda della frequenza nel suo utilizzo, sarà necessario montare il sistema fisso o, in alternativa, quello mobile.

Modelli di zanzariera fissa

Tra i modelli di zanzariera fissa si annoverano:

  • le zanzariere a battente formate da una o più ante, generalmente installate sulle porte finestre per agevolare il passaggio aprendo semplicemente un’imposta.
  • le zanzariere a pannelli scorrevoli rientrano nel sistema fisso, e si differenziano delle battenti per la sovrapposizione delle porte durante l’apertura.
    Le zanzariere a pannelli sono utilizzate soprattutto per ingressi molto ampi, come le porte finestre con accesso al giardino
  • I sistemi a rullo, a telaio fisso, plissettate o ad incasso sono altri modelli di zanzariere a struttura fissa.
    Esse sono dotate di un telaio, posizionato attorno al varco della porta o della finestra.
    L’incastonatura dentro i muri consente di nascondere il sistema mantenendo le facciate esterne pulite e prive di marchingegni.
    Leggi anche: Zanzariera a rullo: orizzontale, verticale, laterale, tutte le topologie

Tra quelle citate la zanzariera plissettata può avere un’apertura scorrevole in senso verticale od orizzontale.
L’apertura verticale è indicata per le finestre, quella orizzontale per le porte.

In entrambi i casi è assente la guida inferiore, ovverosia quell’asse che incastra o fa scorrere la zanzariera durante l’apertura.

La chiusura può essere ad incastro o a calamita che, tramite un magnete, blocca la zanzariera.

Bestseller No. 2
Willys-Fachmarkt - Tenda Plissettata per Porta, 125 x 220 cm, Colore: Bianco*
  • Zanzariera plissettata per porta in 125 x 220 cm. Struttura stabile e ben progettata. Facile da aprire e chiudere.
In offertaBestseller No. 3
Zanzariera a rete Plissettata, plissè, in alluminio per porte balconi, varie misure e colori, made in italy (L 140 x H 250)*
  • La zanzariera vi arriverà pronta per essere montata. Prestare attenzione a richiedere la misura corretta.
  • Per richedere una misura specifica selezionare il colore e poi i valori di larghezza/altezza più simili per eccesso e subito dopo l'ordine inviare tramite messaggio privato le misure esatte.
  • I colori disponibili sono: Bianco 9010, Avorio 1013, Marrone 8017, Rosso 3003, Verde 6005, Grigio 7012, Grigio 7016, Nero, Anodizzato argento, Anodizzato bronzo, Bronzo verniciato, Bronzo scuro...

Modelli di zanzariera mobile

Le zanzariere a struttura mobile sono rappresentate invece da un tessuto, più o meno leggero, utilizzato sotto forma di tenda.
La funzione principale è quella di riparare un ambiente dagli insetti e può essere fissata su una trave (cadendo quindi verticalmente, come se fosse appunto una tenda) o sul tetto (in prossimità di un letto).

Le zanzariere mobili sono utilizzate ad esempio per proteggere un gazebo, e potranno essere rimosse in qualsiasi momento.

Fra le tante basterà citare la zanzariera magnetica che, non avendo un telaio, può essere attaccata con velcro o con chiodini.

Zanzariere ad infrarossi

Tra le innovazioni sul mercato non si possono non ricordare le zanzariere ad infrarossi.
La tecnologia, sviluppata da un’azienda italiana, la Pronema, è dotata di un sistema di allarme, funzionante anche quando la zanzariera è aperta.

Zanzariera elettrica

Una zanzariera che non ha telaio, né tessuti, è quella elettrica, costituita da una grata e due o più resistenze con lampade ultraviolette, la cui luce attira gli insetti fulminandoli all’istante.

Zanzariera fai da te

Infine alcune aziende vendono kit fai da te per installare la zanzariera senza necessariamente avvalersi dell’aiuto di un tecnico. Basterebbe seguire le istruzioni per issare la zanzariera in pochissimo tempo.

Quale zanzariera scegliere, dunque?

Il problema principale che genera dubbi sulla scelta del miglior sistema di zanzariera riguarda il vento.

Nonostante la maggioranza delle tipologie siano progettate in maniera tale da resistere a qualsiasi intensità di folata, rimane il fatto che, molto spesso, le zanzariere tendono a fuoriuscire dal binario o a lacerarsi anche solo in caso di distrazione.

In entrambe le situazioni, ossia il vento e la disattenzione, il risultato potrebbe essere di strappare il tessuto in prossimità dei bordi, delle guide o dei binari, costringendo ad acquistare nuovamente una rete da issare sul telaio già presente.

Sono in molti a consigliare l’uso della zanzariera magnetica.
La facilità di montaggio (può essere fatto da soli) e la facilità con cui possono essere aperte o chiuse le rendono utili e funzionali.

Le zanzariere magnetiche sono fissate su un telaio che ripercorre i pilastri della porta finestra mediante chiodini, velcro o fermagli. Possono essere rimosse durante l’inverno e riposizionate nella stagione estiva.

Il materiale è molto leggero, ma resistente al vento, mentre una chiusura a magnete ripercorre verticalmente due parti di tessuto, permettendo il passaggio senza installare ante o pannelli.

Gli inconvenienti legati alle zanzariere a magneti riguardano il tessuto.
Trattandosi di una soluzione simile ad una tenda potrebbero strapparsi se sollecitate dal vento in maniera inadeguata.

Bisognerebbe prendere le misure giuste sia in altezza che in lunghezza perché, non avendo un binario su cui poggiare, potrebbero intralciare il cammino finendo sotto i piedi o rimanere incastrate tra le ante del balcone.
Un pò di accortezza nel loro utilizzo consente di adoperarle per più anni consecutivi, senza acquistarle nuovamente.

Quali sono le migliori marche di zanzariere?

Sono molte le aziende che producono zanzariere offrendo alternative differenti nei materiali e nei modelli.

Le migliori marche di zanzariere sono senza dubbio quelle specializzate nel settore, come ad esempio le zanzariere ad infrarossi della Pronema.

I franchising nel settore dei complementi d’arredo propongono prodotti a prezzi convenienti.

Le zanzariere delle migliori marche sono quelle dell’Ikea, che vende modelli a rullo e a tenda con installazione mediante velcro.

Anche l’azienda Leroy Merlin propone alternative economiche e facili da montare, che comprendono modelli plissettati in svariati colori (fra cui il nero ed il bronzo), sia ad apertura orizzontale che verticale.
Scopri le zanzariere Leroy Merlin

Gli store delle catene Brico vendono prodotti appositamente studiati per essere facilmente montati senza l’ausilio di operai specializzati.

La migliore zanzariera fai da te potrà essere acquistata ad esempio da BricoBravo, che vende zanzariere a pannelli, a plissè o a rullo, mentre Bricoman propone la migliore zanzariera avvolgibile di colore bianco.

Anche BricoCenter ha una sua gamma di zanzariere su misura e propone un tutorial come valido aiuto sulla scelta e sul montaggio della zanzariera.

La Lidle, franchising specializzato nella vendita di prodotti alimentari, offre ai suoi clienti zanzariere scorrevoli e a tenda inglobando anche la spazzola per la pulizia del tessuto.

La migliore zanzariera per finestra, adatta per rendere un accessorio elegante e funzionale allo stesso tempo, è il modello Flexa, della Zanzarsistem.
Il colore bianco si adatta ad ogni tipo di esterno, mentre l’azionamento interno ed esterno facilita l’apertura e la chiusura qualora si tratti di un sistema montato per una porta finestra.

Gli e-store come Amazon ed Ebay sono validi concorrenti per l’acquisto della migliore zanzariera portafinestra a prezzi davvero convenienti.

La possibilità delle imprese di proporre i loro prodotti consente di comprare soluzioni adeguate risparmiando sul costo.

Visualizzando le offerte sui siti di Amazon e di Ebay sarà possibile trovare la migliore zanzariera magnetica, da montare dentro casa in pochi e semplici passaggi.

Infine, se l’idea di fondo è quella di adoperare una zanzariera elettrica, da posizionare sul balcone o all’ingresso di una porta, Manomano.it propone un elettrosterminatore la cui tecnologia utilizza illuminazione UVA, biossido di carbonio ed umidità per attirare gli insetti. Il design a forma di uovo lo rende elegante e pratico, utile da collocare in qualsiasi ambiente esterno.

Quale può essere il miglior prezzo per una zanzariera?

Il miglior prezzo per una zanzariera è quello che consente di acquistare un prodotto di qualità risparmiando sul costo.

Al momento dell’acquisto bisognerò tener conto di una serie di fattori, come ad esempio l’ampiezza della finestra o della porta finestra, il numero di zanzariere da acquistare, il tipo di materiale e la metratura.

Una tela in semplice nylon si rivela più economica rispetto ad una zanzariera realizzata con materiali resistenti come la fibra di vetro o l’alluminio.

La robustezza è sinonimo di duratura, ed effettuare la spesa una sola volta consentirà di ammortizzare il costo per più anni consecutivi.

Le soluzioni più tecnologiche sono quelle la cui spesa si aggira attorno alle 50 euro per pezzo. Il prezzo comprende la rete, il telaio e tutto il necessario per montare il sistema, ma sarà possibile propendere per alternative più economiche a prezzi che si aggirano attorno alle 30 euro.

I kit fai da te proposti da Ikea hanno un costo che parte da 28,50 euro che varia in base al modello e alla metratura.
Leroy Merlin vende sistemi già completi (i cui prezzi variano dalle 44,90 euro circa) o singole componenti acquistabili a partire da 2,99 euro per il solo telo.
Scopri le zanzariere Leroy Merlin

Su Amazon è disponibile la zanzariera magnetica Apalus delle dimensioni di 140X240 cm adattabile alle porte finestre. Si tratta di una tela, facile da montare mediante il velcro.
Disponibile in colore grigio, la chiusura è sigillata da 16 magneti nascosti nella cucitura di rinforzo. Il tessuto è in poliestere che consente di filtrare l’aria respingendo gli insetti ed è facilmente lavabile in lavatrice. Nella confezione sono compresi dei perni. La cucitura è rinforzata termicamente, per impedire lo strappo in caso di distrazione. Il prezzo è di 22,90 euro.

In offerta
Apalus Zanzariera Magnetica per Porte - Rete Super Fine, Dimensioni 140 x 240CM, Totalmente Magnetica, si Chiude da Sola, Impedendo agli Insetti di entrare - Non Accorciabile (col. Bianco)
2.212 Recensioni
Apalus Zanzariera Magnetica per Porte - Rete Super Fine, Dimensioni 140 x 240CM, Totalmente Magnetica, si Chiude da Sola, Impedendo agli Insetti di entrare - Non Accorciabile (col. Bianco)*
  • ARIA FRESCA DENTRO E INSETTI FUORI: Grazie a questa zanzariera rivoluzionaria, è possibile lasciare la porta aperta senza temere i fastidiosissimi insetti, che soprattutto d'estate, potrebbero...
  • SI CHIUDE DA SOLA! Una nuova zanzariera rivoluzionaria che si apre in modo facile e si richiude magicamente da sola dietro alle nostre spalle. Potrai uscire ed entrare da casa milioni di volte, anche...
  • PERFETTA PER I NOSTRI AMICI ANIMALI: Il vostro cane o gatto piange e gratta contro la porta per entrare? Con la nostra zanzariera potrai lasciare la porta aperta e il vostro amico peloso non dovrà...

Su Amazon è anche disponibile la zanzariera a rullo Easy-Up di BricoBravo, le cui dimensioni sono 120×170 cm. Adattabile per finestre è realizzata in fibra di vetro con una struttura in alluminio. La struttura del telaio può essere personalizzata: in bianco o in marrone, mentre particolare attenzione viene riposta per le rifiniture. Il blocco di fine corsa è nascosto, e le maniglie per l’apertura e la chiusura sono in ABS antiurto. Il prezzo è di 33,90 euro.

Prodotto simile ma di dimensioni variabili, della BricoBravo è disponibile su E-bay al prezzo di 24,90 euro.

La Euronovità s.r.l. propone su ebay una tenda – zanzariera magnetica al prezzo di 11,70 euro. Economica e conveniente, ha le stesse funzionalità di qualsiasi zanzariera magnetica, ma è disponibile nelle dimensioni 120×230 cm. La chiusura è a 16 magneti ed il colore è nero. L’azienda consiglia l’uso della zanzariera anche per camper e caravan.

Conclusioni

In conclusione abbiamo dato qualche consiglio su come scegliere la zanzariera, descrivendo i vari modelli e definendo i pro ed i contro di ciascuna tipologia.

Se avete intenzione di acquistare ed installare un sistema dovreste valutare una serie di elementi, fra cui le esigenze (voglio un sistema fisso o uno mobile?), il tipo di finestra (serve per il balcone o per la finestra?), l’esposizione della casa in un punto più o meno ventilato (preferisco una zanzariera che faccia ombra o una resistente?) e, non da ultimo il budget (quanto sono disposto a spendere pe una zanzariera?).

Un acquisto importante può durare nel tempo, ma se la soluzione è temporanea basteranno pochi euro per comprare un prodotto funzionale ed economico, in kit fai da te.

La concorrenza sul mercato è davvero ampia: fra zanzariere moderne, antifurto e in alluminio l’imbarazzo della scelta è notevole. I prezzi sono per tutte le tasche e, mentre qualcuno propone la vendita di ogni singolo componente, qualcun’altro offre il suo prodotto a costi competitivi su piattaforme social.

La migliore zanzariera è quella che più rispecchia il bisogno di una casa.

Che sia essa magnetica o a pannello, plissettata o a rullo basterebbe una sola cosa: che protegga gli interni garantendo aria fresca e funzionalità.

E se hai ancora qualche dubbio, vuoi proporre soluzioni o recensire un prodotto, lascia un vostro commento: il miglior modo per ottenere risposte è quello di sollevare domande!